Film nanotubi di Carbonio possono contribuire a migliorare grezzi Celle Solari a costi inferiori

en Tecnologia e Anticipi

Scienziati provenienti da tre istituzioni si sono rivelate come le nanotecnologie possono contribuire a migliorare le prestazioni delle celle solari a basso costo.

Jessika Trancik del Santa Fe Institute, Scott Calabrese Barton della Michigan State University e James Hone della Columbia University dire che un film di nanotubi di carbonio potrebbero sostituire due dei livelli normalmente usati nelle celle solari.

Le celle solari esistenti, noti come celle solari ink-sensibilizzate, hanno una pellicola trasparente in un ossido che viene applicato al vetro e conduce elettricità. Un film a parte fatto di atti platino come catalizzatore per accelerare le reazioni chimiche coinvolte.

Tuttavia, il film di ossido di ottenere migliori risultati in caldo e substrato rigido come il vetro, che aumenta i costi e limiti ai tipi di prodotto in grado di produrre. Fare film platino coinvolge anche costose attrezzature.

I ricercatori hanno scoperto un nuovo modo per utilizzare nanotubi di carbonio per creare un unico strato in grado di sviluppare le funzioni dei due strati, l’ossido e di platino.

Dicono che i nanotubi di carbonio utile a questo scopo tre proprietà: la trasparenza, la conducibilità, e l’attività catalitica.

Secondo loro, i film di nanotubi di carbonio sono non proprio una delle proprietà, e nessuno di essi potrebbe essere migliorata sacrificando alcuni degli altri.

I ricercatori hanno prestato attenzione a una precedente teoria che suggerisce che i materiali potrebbero funzionare meglio come catalizzatori quando hanno piccoli difetti che agiscono come siti per le sostanze chimiche abbiano effetto.

Pertanto, i ricercatori hanno esposto i nanotubi al carbonio per l’ozono per renderli un po ‘dura.

Hanno scoperto che i film molto sottili sono migliori catalizzatori, con più di dieci volte più efficacia.

I ricercatori dicono che le prestazioni sono vicine a quelle dei film di platino.

“È notevole perché il platino è considerato il miglior catalizzatore esistente”, spiega Trancik.

Per raggiungere il compromesso tra la trasparenza e la conducibilità, i ricercatori hanno provato un altro trucco per l’ultimo strato di tubi e creato nanotubi di carbonio più grandi.

I ricercatori dicono che hanno migliorato la conducibilità e la trasparenza.
Essi ritengono che i film di nanotubi di carbonio potrebbero essere utilizzati nelle celle a combustibile e batterie pure.

“Questo studio è un esempio l’uso di materiali nanostrutturati per modificare le proprietà come la densità dei difetti e la lunghezza del tubo su piccola scala per cambiare il trade-off tra le proprietà dei materiali e ottenere una maggiore resa di ogni materiale . Fare materiali costosi si comportano in modi avanzata è un fattore critico per il raggiungimento basso tenore di carbonio ed il basso costo delle tecnologie energetiche “, ha detto Trancik.

Post precedente:

Prossimo post: